Sofia Goggia ha superato con successo un intervento presso la Clinica La Madonnina di Milano, eseguito dal dottor Andrea Panzeri, Presidente della Commissione Medica FISI, insieme al dottor Riccardo Accetta, responsabile dell’UO di Traumatologia dell’IRCCS Ospedale Galeazzi-Sant’Ambrogio. L’intervento mirava alla riduzione di una frattura articolare scomposta pluriframmentaria del pilone tibiale destro. Fortunatamente, l’operazione è andata perfettamente. Sofia ora dovrà seguire un periodo di riposo di circa 40 giorni, seguito dalla fase attiva della fisioterapia nei prossimi giorni.

L’infortunio è avvenuto durante il terzo giro del primo giorno di allenamento sulla pista Casola Nera di Pontedilegno (Bs), dove Sofia si stava preparando per il prossimo appuntamento di Coppa del Mondo a Soldeu. Nonostante l’incidente, Sofia rimane positiva, dichiarando: “Un altro infortunio che interrompe la mia rincorsa ad una nuova Coppa del Mondo di discesa, ma anche stavolta saprò rialzarmi”.

Il Presidente Flavio Roda ha espresso il suo dispiacere per l’accaduto, affermando: “Dispiace sempre quando si fa male un atleta. Sofia, in particolare, era in un momento molto positivo: forte nella velocità e migliorata anche in gigante. È un vero peccato, questo infortunio. Speriamo si risolva nel miglior modo possibile.